www.kobukan.it
arti marziali tradizionali giapponesi
Associazione senza scopo di lucro per lo studio delle Arti Marziali Tradizionali giapponesi
 n° accessi : 41333
 
anno mese giorno 

GLOSSARIO

GLOSSARIO

Ricerca veloce: A B C D F G H I J K M N O R S T U W Y Z - TUTTE

K

Kabuto

elmo di armatura giapponese

Kajo

esercizio formalmente codificato che permette di studiare le tecniche della scuola

Kamae

posizione, postura

Kami

La lama. La porzione di spada inserita nella <i>saya</i>

Karassu Tobu

lit. salto del corvo

Kasa Hazushi no Bo

lit. bo che toglie il cappello (Kasa). Quarto Kajo di Bojutsu

Kasumi no Naginata

lit. spada alla tempia. Terzo Kajo di Naginatajutsu

Kasumi no Tachi

lit. spada alla tempia. Terzo Kajo di Kenjutsu

Kata

spalla

Katana

spada giapponese di lunghezza superiore i due shaku (ca. 60 cm)

Katori

tempio Shinto, situato nella prefettura di Chiba, dove la scuola Ŕ stata fondata

Keikogi

giacca da allenamento tipicamente di colore blu o bianco

Ken

spada

Kenjutsu

arte della spada

Kesa Giri

colpo al corpo in cui la traiettoria di taglio va da una spalla al fianco opposto

Ki

Energia vitale analoga al prana indiano e al ch'i cinese

Kiai

lit. unita di Ki. Espressione dell'unitÓ di corpo, mente, spada espressa con un grido. In Katori Shinto Ryu sono utilizzati prevalentemente i Kiai Ei, Ia, To.

Kikai Tanden

centro psico-fisico dell'uomo sorgente di energia vitale

Kime

momento di massima espressione dell'energia. Si utilizza nell'atto del colpire e tipicamente Ŕ accompagnato da Kiai

Kiri

tagliare

pagine:

1 2 >