www.kobukan.it
arti marziali tradizionali giapponesi
Associazione senza scopo di lucro per lo studio delle Arti Marziali Tradizionali giapponesi
 n° accessi : 3198
 
anno mese giorno 

INSEGNANTI

Sugino Yoshio - Hatakeyama Goro - Kumai Kazuhiko


Fabio Bardanzellu

Sugino Yoshio

Il Maestro Sugino Yoshio nasce il 12 Dicembre 1904 a Chiba nell'isola di Honshu, intraprende lo studio delle arti marziali a dodici anni studiando il kendo con la guida del maestro Saneatsu Shingai uno degli iniziatori della trasformazione del kenjutsu tradizionale (scherma giapponese classica) nel kendo, in seguito inizia lo studio del judo sotto la direzione del maestro Iisuka Kanisaburo che lo presenta al Maestro Kano Jigoro.
Il Maestro Kano stesso invia Sugino Yoshio e Mochizuki Minoru, due dei suoi migliori allievi prima dal maestro Ueshiba Morihei perchè apprendessero l'arte del DaitoRyu Aikijujutsu, da cui nasce il moderno Aikido, e nel 1928 a studiare il Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu presso i Maestri Tamai Kisaburo, Ito Tanekichi e Kuboki Sozaemon, ed in particolare Shiina Ichizo. Dopo anni di studio al Maestro Sugino viene dato il Menkyo Kaiden, cioè il grado finale della scuola ed egli si stabilisce a Kawasaki dove apre un Dojo in cui s'insegna l'Aikido ed il Katori Shinto Ryu.
Il Maestro Sugino e Ito Kikue Yoshi sono stati i primi a diffondere, col parere favorevole del XIX Soke (caposcuola), l'insegnamento del Katori Shinto Ryu dando dimostrazione nelle scuole con l'appoggio della Federazione Giapponese di Kobudo e successivamente anche all'estero.
Il M° Sugino fu anche, per lungo tempo, un apprezzato maestro d'armi per il cinema, in special modo con Akira Kurosawa; sul set e nella vita condivise l'amicizia di Toshiro Mifune, che continuò a visitare il Maestro ed il dojo sino in tarda età.
Il Maestro Yoshio Sugino è scomparso nel Giugno 1998.

Hatakeyama Goro

Il Maestro Hatakeyama Goro nasce a Tokyo nel 1928. Studia con il maestro Sugino Yoshio che gli conferisce il Katori Shinto Ryu Menkyo Kaiden (9° dan).
Insegna Katori Shinto Ryu per oltre vent’anni in Europa e in America istruendo allievi in Italia, Francia, Olanda, Belgio, Svizzera, Inghilterra, Polonia, Rep. Ceca, Ungheria, Canada.

Il Maestro Hatakeyama scompare l’8 dicembre 2009 lasciando un vuoto incolmabile nei cuori di coloro che lo hanno conosciuto e seguito.

Kumai Kazuhiko

Il Maestro Kumai Kazuhiko nasce ad Ashia-shi nel 1941 ed inizia la pratica dello Iaido all’età di 15 anni sotto la guida del Maestro Nazakono Yoshio, allora ritenuto uno dei più grandi esperti dello stile Hoki Ryu.
Contemporaneamente alla pratica dello Iaido frequenta l’Accademia di Belle Arti di Musashino.
Nel 1967 si trasferisce a Milano, inserendosi negli ambienti dell’avanguardia artistica milanese, e approfondisce lo studio della scultura alla quale poi si dedica definitivamente. Al Maestro Kumai è stato conferito il grado di 8° dan ed il titolo di Hanshi dal Dai Nippon Butokukai (l’organizzazione per la salvaguardia delle scuole marziali tradizionali) di cui è stato anche membro del consiglio direttivo. Nel 2011 il Maestro Kumai si è dimesso dalla sua carica nel Dai Nippon Butokukai, ma continua ad insegnare in Italia e in Europa.

Fabio Bardanzellu

Fabio Bardanzellu nasce a Roma nel 1964. Inizia lo studio dello Iaido e del Kendo nel 1986.
L’anno successivo conosce il Maestro Kumai che lo introduce allo studio dell’Hoki Ryu Iaido e in seguito del Katori Shinto Ryu. Successivamente conosce il Maestro Sugino Yoshio e, nel Sugino dojo, i maestri Hatakeyama Goro ed Eric Louw.
Nel 2000 fonda l’associazione Kobukan Roma di cui è attualmente presidente e responsabile tecnico. Nello stesso anno inizia lo studio del Fuden Ryu sojutsu, un’antica scuola di lancia giapponese, sotto la guida del Maestro Nakada Takeo, attuale 14° caposcuola e dirigente del Dai Nippon Butokukai. Nel 2006 riceve il 5° dan Hoki Ryu Iaido dal Maestro Kumai. Nello stesso anno riceve il 3° dan di Fuden Ryu sojutsu dal Maestro Nakada. Nel 2009 riceve il Menkyo Chuden (6° dan) dal Maestro Hatakeyama Goro per il Katori Shinto Ryu.
Nel 2011 aderisce alla Dai Nippon Butokukai International Division (DNBK ID) e riceve la responsabilità di coordinatore per lo Iaido ed il Kobudo in Italia. Nel 2012 riceve dalla DNBK ID il grado di 6° dan e la qualifica di Shihan e nel 2014 riceve il titolo di Kyoshi.
Oltre alle arti marziali Fabio Bardanzellu coltiva le passioni dell’escursionismo in Appennino e della calligrafia storica.